Il programma del corso

Il Corso Musicale ad Orientamento Bandistico osserva una programmazione didattica che divide il ciclo di studi in tre anni:

1° anno:
Elementi basilari di teoria e lettura ritmica (suono, note, pentagramma, valori di durata, chiavi, punti di valore, legature, accenti, tempi) e contemporaneo approccio allo studio dello strumento scelto, soprattutto come trasposizione pratica degli elementi teorici acquisiti.
Impostazione tecnica dello strumento scelto dall’allievo (emissione dei suoni, posizioni, intervalli, esercizi misti con figurazioni diverse).

2° anno:
Approfondimento delle conoscenze teoriche e della lettura ritmica (gruppi irregolari, alterazioni, scale, tonalità e modi) in stretta correlazione con la pratica strumentale.
Esercitazioni d’insieme con gruppi di strumenti (duetti, trii, quartetti, ecc…).

3° anno:
Ulteriori approfondimento delle conoscenze teoriche e della lettura ritmica (abbellimenti, segni dinamici, segni di richiamo, segni d’abbreviazione, suoni armonici, elementi fondamentali del discorso musicale: incisi, mezze frasi, frasi e periodi) sempre in stretta correlazione con la pratica strumentale.
Facili brani d’insieme anche tratti dal repertorio bandistico.

Alla fine del terzo anno di corso gli allievi sono generalmente pronti per iniziare a frequentare regolarmente le prove del Corpo Bandistico, tuttavia, è ormai consuetudine seguire un quarto anno di lezioni per consolidare ed approfondire tutto ciò che si è appreso, nel contempo si studia insieme all’insegnante il repertorio specifico del Corpo Bandistico.